Scopi associativi

L’ANGIF, in armonia con le convenzioni internazionali e la normativa comunitaria, nel rispetto dei principi dell’ordinamento costituzionale e dei codici deontologici persegue le seguenti finalità:

1) sviluppare lo studio, la ricerca, l’analisi, la prassi e la diffusione della scienza informatica applicata in campo giuridico, economico, commerciale, amministrativo con particolare riguardo alla Pubblica Amministrazione e all’amministrazione della Giustizia, comprese le tecniche di accertamento, prevenzione e repressione dei reati per mezzo di strumenti informatici, nonché l’applicazione del mezzo informatico nelle libere professioni;

2) promuovere la ricerca di soluzioni alle problematiche giuridiche mediante l’utilizzo degli strumenti offerti dalla Società dell’Informazione e dall’Information and Communication Technology (di seguito, per brevità, indicata ICT);

3) favorire l’applicazione di soluzioni tecnico-informatiche all’organizzazione e gestione degli Uffici Pubblici, dell’amministrazione della Giustizia, delle Forze di Polizia, nonché delle aziende e degli studi professionali;

4) promuovere la formazione nonché l’aggiornamento professionale degli operatori giuridici, contabili, amministrativi, relativamente alle tecnologie informatiche, telematiche e multimediali;

5) favorire lo studio e l’analisi della normativa, degli istituti e delle metodologie giuridiche dell’ICT;

6) ricercare e diffondere l’applicazione di metodi di risoluzione negoziale delle controversie aventi ad oggetto l’informatica, la robotica, l’eidomatica e, più in generale, l’automazione delle attività umane;

7) mantenere contatti con gli ordini e le associazioni professionali, con le autorità dello Stato, con i rappresentanti dei pubblici poteri e gli enti arbitrali, formulando proposte ed attivando iniziative rivolte alla valorizzazione dello studio, della ricerca e della diffusione del diritto dell’informatica e dell’informatica giuridica ed economica.